Canile di Pavullo Volontari


Vai ai contenuti

Cani maltrattati: che fare?


HO VISTO UN CANE MALTRATTATO, ARMIAMOCI E PARTITE!


Spesso, spessissimo... Riceviamo messaggi di persone piene di buone intenzioni che notano situazioni di maltrattamento e pensano che basti "mollare la patata bollente" per sentirsi in pace.

Noi volontarie siamo cittadine comuni come voi, non abbiamo i superpoteri o corsie preferenziali.

Quindi abbiamo deciso di "dare due dritte".
Sperando siano utili.

COSA SI INTENDE PER MALTRATTAMENTO?

Purtroppo la legge italiana è ad oggi abbastanza carente sul benessere animale.
Solo in casi abbastanza estremi essa permette un immediato sequestro dell'animale.
Riassumendo... Se il cane ha un riparo, è in buona forma fisica ed ha acqua a disposizione... Non sarà così semplice dimostrare il maltrattamento e quindi togliere l'animale al detentore.
Nella maggioranza dei casi segnalati, le autorità si ritrovano "con le mani legate", dovendosi limitare, volenti o nolenti, ad una sanzione e a varie prescrizioni su come tenere l'animale,seguite da futuro controllo.
Per questo è molto importante, se possibile, fare foto e filmati delle condizioni dell'animale, che dimostrino inequivocabilmente le eventuali percosse/pessime condizioni abituali di vita.
Quasi sempre, la vostra segnalazione permetterà se non altro di migliorare le condizioni di vita dell'animale.



A CHI DEVO RIVOLGERMI PER SEGNALARE UN MALTRATTAMENTO?

Non a noi volontarie.
Siamo persone comuni come voi.
Non possiamo fare tanto se non consigliarvi.
Queste cose sono e devono essere seguite dagli organi competenti.

Quindi a chi rivolgersi?

In primis alla
polizia municipale.
Meglio se di persona, recandosi fisicamente da loro e rilasciando dichiarazione scritta.

Spesso una telefonata non basta.
Magari in quel momento sono impossibilitati ad intervenire.

Consigliamo caldamente, per quel che concerne la provincia di Modena, anche le guardie zoofile
ANPANA.
La loro mail è
modena.gez@anpana.it e garantiamo personalmente sulla loro serietà e devozione agli animali.

"HO PAURA DI RITORSIONI, PER QUESTO HO CHIESTO A VOI VOLONTARIE"

Questa è la frase che ci viene sempre detta.
Ed una volta per tutte vogliamo rassicurarvi:

NESSUN ORGANO ADIBITO AI CONTROLLI RILASCIA MAI DICHIARAZIONI SULLA SEGNALAZIONE CHE HA DATO ORIGINE ALLO STESSO.

Tradotto: se segnalate il cane del vostro vicino, la municipale o le zoofile mai e poi mai diranno "sono venuto a controllarti perché me l'ha chiesto il tuo vicino Pinco Pallino"
No.
Andranno, controlleranno e basta.
Il vostro anonimato è garantito.

Anche se la nostra legge, per quanto riguarda il benessere animale, è carente, è dovere di tutti noi farla rispettare.
Se vi trovaste ad assistere a un maltrattamento, non esitiate a contattare chi di dovere.

Ricordate:


"La neutralità favorisce sempre l'oppressore, non la vittima.
Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, mai il torturato."


Torna ai contenuti | Torna al menu